Ischia. Manifestazione contro gli abbattimenti delle prime case




Campania | Guglielmo Taliercio | 5 dicembre 2010 alle 11:23

Copia di DSCN8038Circa duemila persone hanno preso parte alla manifestazione contro l’abbattimento delle prime case. Momenti di tensione si sono vissuti alla partenza del corteo quando un manifestante che sarebbe venuto in contatto con un’autovettura, è stato trasferito presso l’Ospedale Anna Rizzoli di Lacco Ameno da dove, però, è stato fortunatamente dimesso poco dopo.

Traffico in tilt su tutta la litoranea Casamicciola-Lacco Ameno per oltre tre ore e non è mancato il tentativo di qualche automobilista di intrufolarsi nel corteo

La manifestazione è riuscita molto bene, durissimi sono stati gli slogan e gli interventi che gli organizzatori hanno tenuto contro il potere politico locale, provinciale, regionale e nazionale che ha  saputo solo strumentalizzare questa tragedia in campagna elettorale. Nel mirino degli attacchi sono finiti il Premier Silvio Berlusconi, la Ministra Mara Carfagna e il rappresentante locale del PDL Domenico De Siano. La manifestazione si è conclusa sotto il Municipio di Lacco Ameno dove durissimo è stato l’attacco a Domenico De Siano il quale, nonostante ricopra la carica di Consigliere provinciale e quella di Consigliere regionale, nonché quella di Onorevole alla Camera dei Deputati, nulla sta facendo contro questa tragedia sociale senza.

Alla manifestazione oltre agli studenti e alle famiglie abbattute dell’isola d’Ischia, di Procida e di Napoli, hanno partecipato anche i rappresentanti regionali del Comitati campani anti-abbattimenti.

A conclusione dell’importante e riuscita manifestazione di protesta popolare, i rappresentanti del Movimento di lotta unificato per il diritto alla casa hanno chiesto con forza al Governo e al Parlamento di legiferare con urgenza per fermare gli abbattimenti e dare la possibilità alle popolazioni della regione Campania di poter regolarizzare gli abusi di necessità.

Despre autor

Guglielmo Taliercio a scris 44 articole pentru noi.

vive sull'isola che fu di "Graziella","Arturo", "Il Postino" e tanti altri. Svolge attività di supporto tecnico-amministrativa per aziende pubbliche, private e professionisti. Dal 1996 riesce a dare sfogo alla sua passione, scrivere, collaborando con il quotidiano "Il Golfo",il giornale maggiormente diffuso e letto nelle isole di Ischia e Procida.


Ti è piaciuto questo articolo? CONDIVIDILO!


Campania su Facebook: ti piace? Sottoscrivi il nostro feed RSS

Citycool su Facebook





Articolo scritto da Guglielmo Taliercio

Guglielmo Taliercio Guglielmo Taliercio vive sull'isola che fu di "Graziella","Arturo", "Il Postino" e tanti altri. Svolge attività di supporto tecnico-amministrativa per aziende pubbliche, private e professionisti. Dal 1996 riesce a dare sfogo alla sua passione, scrivere, collaborando con il quotidiano "Il Golfo",il giornale maggiormente diffuso e letto nelle isole di Ischia e Procida.
Sito: http://ilprocidano.it/


Lascia un commento